Vai al contenuto

Volterra cosa vedere, perla unica nel cuore della toscana

    Volterra è una città incantevole situata al centro della Toscana, un vero e proprio gioiello che merita di essere scoperto. La città è famosa per la sua storia millenaria, dal periodo etrusco fino all’età medievale, che ha lasciato tracce indelebili nella sua architettura e nelle sue tradizioni. Camminando per le sue stradine medievali, si può ammirare la bellezza dei suoi palazzi, delle sue chiese e dei suoi monumenti storici, tra cui il celebre Anfiteatro romano, la Fortezza Medicea e il Duomo. Ma Volterra non è solo cultura e storia, la città offre anche esperienze enogastronomiche di primissimo livello grazie alla sua tradizione culinaria e ai pregiati vini prodotti nella zona. In questo articolo scopriremo insieme le attrazioni imperdibili di Volterra, tra arte, cultura e gastronomia.

    Un po di storia di volterra

    Volterra cosa vedere

    Volterra è una città antica situata nella splendida regione della Toscana, con una storia che risale all’epoca etrusca. La sua posizione strategica, nel cuore della valle dell’Era, la rendeva una meta ambita da diverse popolazioni. Essa è stata infatti abitata dai Villanoviani, dagli Etruschi, dai Romani e da altri popoli che hanno lasciato un’impronta indelebile sulla città.

    Gli Etruschi, in particolare, hanno lasciato numerose testimonianze della loro presenza sulla collina di Velathri, l’antico nome di Volterra. Si possono ancora visitare i resti dell’acropoli, della Porta dell’Arco e della necropoli.

    Con la caduta dell’Impero Romano, Volterra subì una lunga fase di declino, fino a quando fu ripopolata dai Longobardi, che costruirono una fortezza e restaurarono le mura e le porte della città. Nel XII secolo, la città passò sotto il dominio dei vescovi, che la tennero per lungo tempo.

    Durante il Rinascimento, Volterra conobbe un nuovo periodo di prosperità grazie all’impulso dato dalle arti e dalla cultura. Nel ‘500 furono costruiti il Palazzo dei Priori, la Loggia dei Priori e la Cattedrale, che ancora oggi costituiscono il cuore della città.

    Nel corso dei secoli, Volterra ha subito vari attacchi e distruzioni, ma è sempre riuscita a risorgere dalle sue ceneri. Oggi la città può vantare una ricca cultura, un patrimonio monumentale di inestimabile valore e una grande vivacità artistica.

    Come arrivare a Volterra

    Per raggiungere Volterra sono diverse le opzioni a disposizione dei viaggiatori. In auto, si può prendere l’autostrada A1 fino all’uscita Firenze-Certosa, quindi imboccare la superstrada FI-SI fino alle uscite Colle Val d’Elsa Sud o Poggibonsi Nord e proseguire sulla SS 68 fino a Volterra. Un’altra opzione è l’uscita Colle di Val d’Elsa Sud della superstrada FI-SI, dalla quale si può proseguire sulla SS 541 o sulla SS 439 fino a Volterra.

    In treno, Volterra gode di una stazione ferroviaria sulla linea Cecina-Volterra, ma si tratta di una linea a trazione diesel con pochi treni al giorno. Meglio raggiungere la stazione di Poggibonsi-San Gimignano o quella di Cecina, dalle quali partono numerosi treni e poi continuare in autobus.

    In autobus, sono diverse le compagnie che coprono il tragitto da Firenze, Pisa e Siena a Volterra. Si raccomanda di verificare gli orari e le coincidenze per evitare attese prolungate. Tuttavia, se si vuole godere appieno della bellezza del territorio toscano, un’opzione altamente consigliata è quella di noleggiare un’auto e percorrere le strade panoramiche che conducono a Volterra.

    LEGGI TUTTO  Caccia alla volpe simulata svolta alla tenuta della Pineta Salviati

    I mezzi pubblici possono rappresentare una valida soluzione per chi non vuole affrontare i problemi del traffico e del parcheggio, ma la soluzione più comoda ed economica per visitare i suoi dintorni è senza dubbio il noleggio di un’auto.

    Guida per visitare Volterra o fai da te

    Volterra cosa vedere

    La Guida per visitare Volterra o fai da te è il modo migliore per scoprire questa città storica e la sua cultura senza dipendere da una guida o un’agenzia turistica. Prima di iniziare la visita, è importante prepararsi con un po’ di ricerca, tra cui la storia e l’architettura della città, la sua posizione geografica, le sue attrazioni principali e le eventuali attività disponibili. È possibile anche pianificare il proprio itinerario e il tempo necessario per visitare ogni luogo.

    Una delle attrazioni principali di Volterra è il suo centro storico, che risale all’epoca etrusca. Qui si possono ammirare numerosi monumenti e luoghi di interesse, come la cattedrale di Santa Maria Assunta, il Teatro Romano e il Palazzo dei Priori, tra gli altri. Inoltre, ci sono musei che espongono reperti archeologici e opere d’arte.

    Durante la visita a Volterra, si potrebbe anche optare per un tour gastronomico per assaggiare le prelibatezze locali, tra cui il pane di Volterra, il cinghiale e la cacciagione, insieme ai rinomati vini toscani.

    Per visitare Volterra in autonomia, si consiglia di utilizzare una mappa della città e di pianificare attentamente l’itinerario. È possibile anche noleggiare un’auto o utilizzare i mezzi pubblici per spostarsi in città.

    Volterra le sue strade una goduria per i motociclisti

    Volterra cosa vedere

    Volterra, la pittoresca città della Toscana, è un paradiso per i motociclisti. Le sue strade tortuose e panoramiche offrono un’esperienza di guida senza eguali, circondata da una vista mozzafiato sulla campagna toscana. La città è situata sulla cima di una collina ricca di follie cittadine e strade serpeggianti. Per i motociclisti, questo significa che ci sono molte curve e tornanti da affrontare, il che garantisce un’esperienza di guida emozionante e impegnativa allo stesso tempo.

    Le strade di Volterra sono adatte a tutti i livelli di abilità dei motociclisti, poiché offrono la possibilità di affrontare curve serrate e stretti passaggi in salita o in discesa. Ci sono anche molte strade panoramiche e fantastiche vedute, che possono essere apprezzati a velocità moderata. Inoltre, c’è una vasta gamma di percorsi di guida in giro per la città, che permettono ai motociclisti di scoprire le bellezze della campagna circostante.

    Oltre alle emozionanti strade, Volterra offre anche una cultura e una storia affascinanti, che possono essere apprezzate da tutti i visitatori della città. La città ha una lunga storia, che risale all’era etrusca e romana, ed è ancora possibile ammirare molti siti archeologici. Ci sono anche imponenti edifici medievali, spazi verdi mozzafiato e musei che ospitano opere d’arte di fama mondiale.

    Volterra è un luogo dove godere appieno del motociclismo e della bellezza paesaggistica toscana. Con la sua posizione collinare, le sue ben mantenute e panoramiche strade e la sua vasta gamma di percorsi di guida, è il luogo ideale per i motociclisti che vogliono vivere un’esperienza unica nella vita.

    LEGGI TUTTO  Le ville sul mare da sogno in Toscana e Liguria

    Volterra in un weekend

    Volterra cosa vedere

    Volterra è la meta perfetta per un weekend fuori città. La città toscana, situata sulla cima di una collina, è avvolta da uno scenario paesaggistico mozzafiato che si estende su colline, valli e campi di grano.

    Un weekend a Volterra permette di esplorare le strade medievali della città e di immergersi nella sua storia millenaria. Una visita alle rovine dell’acropoli etrusca, alla Porta dell’Arco, alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, al Palazzo dei Priori e al Museo di Arte Sacra sono solo alcune delle attrazioni che non possono mancare nella tua lista delle cose da fare.

    Volterra è anche rinomata per l’artigianato locale: i prodotti in alabastro della città, tra cui lampade, vasi e sculture, sono unici e di grande valore. Approfitta del tuo weekend per esplorare le botteghe artigiane e portare a casa un souvenir fatto a mano.

    Durante il tuo weekend a Volterra, non puoi perderti la famosa cucina toscana. Da ristoranti gourmet a trattorie rustiche, il cibo della regione è tra i migliori del mondo. Dai un’occhiata al mercato rionale del sabato mattina per scoprire prelibatezze locali, come il formaggio pecorino, i salumi, il pane fatto in casa e i vini robusti, tra cui il Chianti e il Brunello di Montalcino.

    Non importa quale sia la tua idea di un weekend perfetto, c’è sempre qualcosa da fare a Volterra. Che tu stia cercando un’esperienza culturale, un’immersione nella natura o un assaggio della cucina toscana, questa città da sogno non ti deluderà.

    Attrazioni turistiche a Volterra

    Volterra cosa vedere

    Le attrazioni turistiche a Volterra sono molteplici e sono in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi visitatore. Tra i principali punti di interesse ci sono le famose mura etrusche, antiche fortificazioni che circondano l’intera città e che rappresentano un esempio unico di architettura militare dell’epoca. Visitando il centro storico di Volterra, si può ammirare la maestosità del Duomo di Santa Maria Assunta, con la sua facciata romanica e gli interni decorati con opere d’arte di inestimabile valore. Per gli amanti dell’arte e della storia, è possibile fare un salto al Museo Etrusco Guarnacci, dove sono conservati numerosi reperti archeologici ritrovati nella zona. Tra questi spicca il famoso Ombra della Sera, uno dei più celebri esempi di arte funeraria etrusca. Gli appassionati di enogastronomia non possono perdere la degustazione del tipico vino Rosso di Montalcino, prodotto sulle colline circostanti Volterra. Infine, per chi ama la natura, una tappa obbligatoria è la Riserva Naturale di Berignone, un’area protetta che ospita numerose specie animali e vegetali.

    Cosa vedere a Volterra in un giorno

    Volterra cosa vedere

    Chi visita Volterra in un giorno non può perdere l’occasione di ammirare il suo patrimonio storico, artistico e culturale. La città è ricca di monumenti e musei che racchiudono la sua lunga e affascinante storia.

    Iniziamo la nostra visita dal centro storico, che offre una vista unica sulle colline toscane circostanti. Qui si trovano le principali attrazioni turistiche della città, come la Cattedrale di Santa Maria Assunta, con la sua imponente facciata in stile romanico-gotico e gli affreschi del famoso pittore toscano Benozzo Gozzoli.

    Poco distante si trova il Palazzo dei Priori, uno dei più antichi municipi d’Italia edificio che ospita il Museo Civico e la Pinacoteca. Qui potrete ammirare le opere di grandi maestri toscani come Rossellino, Signorelli e Fra Bartolomeo.

    LEGGI TUTTO  PayTourist e la gestione della tassa di soggiorno

    Procedendo nel nostro tour, non possiamo ignorare il Teatro Romano, uno dei monumenti romani meglio conservati in Italia. L’anfiteatro era costruito in una zona panoramica che offre un suggestivo panorama sulla città e i suoi dintorni. Da non perdere anche gli antichi scavi di Porta all’Arco, situati vicino all’omonima porta romana di Volterra.

    Infine, per gli appassionati di arte contemporanea, è possibile visitare la Galleria d’Arte Moderna Giuseppe Vittorio Sgarbi, che vanta una preziosa collezione di opere d’arte del XX secolo.

    In conclusione, visitare Volterra in un giorno è un’esperienza indimenticabile per chiunque sia interessato all’arte, alla storia e alla cultura di questa splendida città. Non ci resta che invitarvi a programmare il vostro itinerario e partire alla scoperta di questa perla unica nel cuore della Toscana.

    Migliori ristoranti a Volterra

    Volterra è una città in cui si respira la vita toscana autentica, e c’è una cosa che non manca mai: il buon cibo.

    Ci sono tre particolari che distinguono i ristoranti di Volterra: la qualità degli ingredienti, la tradizione e l’eccellente cura dei dettagli.

    La cucina tradizionale toscana è la protagonista dei menù: carne, verdure, legumi, olio d’oliva e vino locale, il tutto preparato con maestria e passione.

    Tra i posti migliori in cui mangiare troviamo l’Osteria dei Poeti, situata nel centro storico della città, che offre piatti toscani con un tocco di creatività. Se invece cercate una cucina più sofisticata, c’è il ristorante Osteria Fornelli che propone piatti innovativi basati sempre sui sapori tradizionali toscani.

    Se siete alla ricerca di un’esperienza rustica e autentica, invece, la trattoria Da Badò è la scelta perfetta. Situata all’ingresso delle mura di Volterra, offre piatti semplici, gustosi e genuini, accompagnati dai vini locali.

    I ristoranti di Volterra rappresentano il meglio della cucina toscana, e cercano di offrire ai propri ospiti un’esperienza completa che non si limita alla sola alimentazione, ma coinvolge tutti i sensi. Scegliete uno dei ristoranti locali per scoprirlo di persona!

    In un mondo dove la frenesia della vita quotidiana può sembrare soffocante, si trova un prezioso gioiello incastonato sulle colline della Toscana: Volterra. Un luogo dove la storia incontra l’arte, dove la bellezza si incontra con la natura e dove i sapori della tradizione si uniscono al piacere dei sensi. Immergersi nella cultura locale, passeggiare tra gli antichi vicoli della città e assaggiare i sapori tipici sono solo alcune delle esperienze che Volterra sa offrire. Questa perla unica nel cuore della Toscana ci consente di rallentare il ritmo e di assaporare ogni attimo in sua compagnia.

    Cosa abbiamo fatto noi nel nostro giro?

    Volterra cosa vedere

    Durante il nostro giro in moto  ci siamo fermati a mangiare alla Sosta del Priore, a mangiare dei super panini e nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata a cavallo presso il centro equestre Samarcanda e la sera abbiamo assaggiato le chiocciole alla trattoria Da Badò.

    chiocciole Volterra

    trattoria da badò Volterra

    Volterra cosa vedere

    https://www.lasostadelpriore.com/

    https://www.facebook.com/centroequestresamarcanda.it