Vai al contenuto

Monteriggioni cosa vedere: Gioiello Medievale nella Splendida Toscana

    La Toscana è una terra ricca di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Nel cuore di questa regione, nascosto tra le colline, si trova il piccolo e affascinante borgo di Monteriggioni, un vero gioiello dell’architettura medievale. Famosa per le sue mura e le torri medievali, Monteriggioni rappresenta un tuffo nel passato, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato.

    Monteriggioni: la storia di un Borgo unico in Italia

    Monteriggioni è un borgo unico, una perla preziosa incastonata tra le dolci colline toscane, il cui fascino risiede non solo nella sua bellezza architettonica, ma anche nella sua storia affascinante e complessa.

    Fondato nel 1200 per volere dei senesi, Monteriggioni rappresenta uno degli esempi più impressionanti e meglio conservati di borgo medievale in Italia. La sua posizione strategica, sulla cima di una collina che domina la Val d’Elsa e la Val Staggia, ne fece un punto di riferimento fondamentale nel sistema difensivo di Siena contro Firenze durante il medioevo. Questo scopo difensivo è evidente nel suo elemento più caratteristico: le mura fortificate e le torri.

    La cinta muraria è lunga circa 570 metri e intervallata da 14 torri e due porte, circonda l’intero borgo creando una vista impressionante per chiunque si avvicini da lontano. Una curiosità: le mura e le torri di Monteriggioni hanno ispirato il celebre scrittore Dante Alighieri, che le cita nel XXXI canto dell’Inferno della Divina Commedia.

    All’interno delle mura, ha mantenuto intatto il suo aspetto medievale, con strade strette e tortuose, case in pietra e splendidi panorami sulla campagna circostante. La piazza principale, Piazza Roma, è il cuore del borgo, con la chiesa di Santa Maria Assunta che risale al XIII secolo.

    LEGGI TUTTO  Turris Magistre Visita al Mastio della Fortezza Vecchia di Livorno

    Nel corso dei secoli, Monteriggioni ha vissuto periodi di splendore e di declino. Nel XIV secolo, il borgo conobbe un periodo di grande prosperità, grazie al passaggio della Via Francigena, importante via di pellegrinaggio e commercio. Tuttavia, a partire dal XV secolo, con la caduta della Repubblica di Siena e l’annessione al Granducato di Toscana, Monteriggioni perse la sua importanza strategica e commerciale.

    Oggi, Monteriggioni è una destinazione turistica di grande richiamo, grazie alla sua storia affascinante e alla sua bellezza architettonica. Ogni anno, migliaia di visitatori vengono a scoprire questo piccolo angolo di medioevo, perdersi tra le sue strade, ammirare le sue mura e assaporare l’autentica atmosfera toscana.

    Il Borgo e le sue Attrazioni

    Il cuore di Monteriggioni è la Piazza Roma, dominata dal Castello di Monteriggioni con le sue imponenti mura e le celebri torri. Tra queste, le Torri del Belforte e di San Giovanni rappresentano i simboli della cittadina. Potrete passeggiare tra le stradine acciottolate, ammirando l’antica chiesa di Santa Maria Assunta e il palazzo Comunale.

    Per gli amanti della natura, le Terre di Siena offrono l’opportunità di scoprire i magnifici paesaggi toscani, tra passeggiate, degustazioni di vino e visite guidate nei borghi limitrofi. Da non perdere è un’escursione lungo la Via Francigena, antico percorso di pellegrinaggio che attraversa questa splendida regione.

    Monteriggioni cosa vedere

    Dove Assaporare la Cucina Toscana

    Per un’esperienza culinaria indimenticabile, Monteriggioni offre ristoranti d’eccellenza. Tra questi, segnaliamo Osteria Antico Travaglio, dove si può gustare la tradizionale cucina toscana.

    Ristorante Le torri Monteriggioni, invece, offre la possibilità di degustare piatti senesi e toscani in un’atmosfera medievale.

    Per ultimo consigliamo il Ristorante da Remo oltre a offrire pitti tipici senesi e tipicamente Toscani ha una fornita cantina con ottimi vini locali, tutti e tre i ristoranti citati sono all’interno del castello di Monteriggioni.

    LEGGI TUTTO  Best in travel 2024 Lonely Planet inserisce la Toscana come unica meta italiana

    Le Meraviglie dei Dintorni

    La posizione di Monteriggioni permette di esplorare facilmente alcuni dei borghi più affascinanti della Toscana. San Gimignano, noto come la “Manhattan del Medioevo” per le sue torri, è un patrimonio dell’UNESCO e dista solo un’oretta di macchina. Siena, famosa per il Palio, il Duomo e la Piazza del Campo, si trova a pochi chilometri di distanza. Per gli amanti del vino, le cantine di Radda in Chianti e Montalcino offrono degustazioni di Chianti Classico e Brunello.

    Soggiornare nelle Campagne Toscane

    Per un’esperienza a tutto tondo, vi consigliamo di soggiornare in uno degli agriturismi della zona. Az. Agr. il Mandorlo, Agriturismo Il Colombaio e il Borgo dé Brandi offrono sistemazioni confortevoli e panoramiche, immerse nel verde delle colline toscane.

    Oltre alla bellezza naturale e storica questo borgo offre anche una varietà di eventi culturali e tradizionali. Ad esempio, ogni luglio il borgo si trasforma per la “Festa Medievale”, un evento spettacolare che riporta Monteriggioni al suo splendore medievale con rievocazioni storiche, mercatini dell’epoca e cortei in costume.

    In conclusione, Monteriggioni non è solo un meraviglioso esempio di borgo medievale perfettamente conservato, ma è anche un punto di partenza ideale per esplorare le ricchezze della Toscana, dalle città d’arte alle splendide campagne, passando per la degustazione dei famosi vini della regione. Non resta che prenotare il vostro viaggio e lasciarvi incantare da questa perla incastonata nel cuore dell’Italia.