Vai al contenuto

Cinque terre cosa vedere, una girata in moto

    Le Cinque Terre sono una delle zone più incontaminate del Mediterraneo. Pochi chilometri di costa rocciosa tra due promontori, migliaia di chilometri di muretti a secco, cinque villaggi arroccati su speroni di pietra in piccole insenature.

    Non solo mare, le Cinque Terre offrono splendidi sentieri con panorami mozzafiato, chiese e antichi castelli.

    Gli amanti delle immersioni subacquee, della buona cucina e dei vini di alto livello non rimarranno delusi.

    Le Cinque Terre sono un Parco Nazionale e un’area protetta dall’UNESCO dal 1997.

    Riomaggiore, Corniglia, Manarola, Vernazza, Monterosso sono i cinque paesi che danno il nome alle Cinque Terre, sospese tra mare e terra e affacciate su uno splendido mare.

    In ogni borgo si trova un’antica chiesa con affreschi ben conservati raffiguranti Santi o storie bibliche; alcuni risalgono al XII secolo.

    Perchè visitare le cinque terre in moto

    Quando si parla di viaggi su strada, è difficile non pensare di visitare le cinque terre in moto.

    Non solo perché le moto sono divertenti: sono anche pratiche. A differenza di altri mezzi di trasporto su strada, come auto e autobus, le moto possono cavarsela bene nei tratti di strada che, lasciata la provinciale, si restringono e si addentrano nei borghi.

    Quando vi si arriva, le moto hanno meno difficoltà a guadagnare uno spazio in cui fermarsi e, se si è in moto, è meno probabile che si rimanga bloccati dietro ad altri veicoli o che si abbia bisogno di una via di fuga.

    Guidare una moto è esaltante perché si ha una vista senza ostacoli sul paesaggio circostante, che spazia su viste incantevoli: il mare, le coste rocciose, i borghi da un lato e i vigneti terrazzati sostenuti da innumerevoli muretti a secco dall’altro.

    LEGGI TUTTO  Viaggio in Mongolia: Scopriamo il Naadam Festival

    Esplorare i 5 paesi delle Cinque Terre

    Sebbene tutti condividano ampie somiglianze nell’aspetto, nel fascino e nei vicoli dei set cinematografici, tutti i paesi hanno una propria personalità distinta e caratteristiche distintive: che si tratti del porto naturale di Vernazza, delle rocce di Riomaggiore, della scogliera di Corniglia.

    Riomaggiore

    cinque terre in moto riomaggiore

    Riomaggiore è noto per i suoi splendidi panorami e i suoi sentieri escursionistici. L’attrazione principale della città è la sua bellezza naturale: si trova su una collina che si affaccia sul mare, con giardini terrazzati e vigneti sottostanti.

    La città è stata abitata almeno dal Medioevo – è stata citata per la prima volta in documenti del 1237 e da allora è cambiata pochissimo.

    Le sue strade strette sono fiancheggiate da case in pietra o in legno, molte delle quali costruite secoli fa da pescatori che vivevano lì tutto l’anno.

    Riomaggiore è davvero un gioiello. Camminando lungo la sua strada principale, ci si sente abbracciati dalle antiche case-torri di ogni colore diverso.

    Manarola

    cinque terre in moto manarola

    Manarola è uno dei borghi più piccoli delle Cinque Terre, ma anche uno dei più belli.

    Il borgo è costruito su una scogliera alta 70 metri ed è uno dei luoghi più suggestivi da visitare in Liguria.

    Manarola è in realtà una frazione del più grande comune di Riomaggiore, il che la rende la più antica delle Cinque Terre.

    Le sue case strette e addossate formano una sorta di alveare colorato che si affaccia sul mare, attraversato da stradine e scalinate con panorami indimenticabili.

    Vernazza

    cinque terre in moto Vernazza

    Vernazza è una destinazione turistica internazionale e un luogo di grande bellezza. Nel 1997, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

    LEGGI TUTTO  Vacanza al mare o montagna? Come scegliere dove andare

    Vernazza ha ispirato innumerevoli artisti e scrittori nel corso degli anni, tra cui Lord Byron, che la descrisse come “il più bel borgo d’Italia”.

    Il paese è costruito sul fianco della collina che si affaccia sul mare, con le sue strade strette e i suoi caratteristici edifici in pietra.

    I visitatori possono gustare la cucina e il vino locali in uno dei numerosi ristoranti o caffè che costeggiano il porto.

    Monterosso

    cinque terre in moto Monterosso

    Monterosso, il più grande borgo delle Cinque Terre, Patrimonio dell’Umanità dal 1997.

    Monterosso è una caratteristica cittadina di mare con un fascino antico e una vista che vi lascerà senza fiato.

    Il paese in sé è piccolo, ma ci sono molte cose da fare qui se si vuole rimanere per un periodo di tempo prolungato.

    Ci sono diversi ristoranti e caffè, oltre ad alcuni piccoli negozi.

    Corniglia

    cinque terre in moto Corniglia

    Corniglia è l’unico paese che non si affaccia direttamente sul mare. Si trova invece su un promontorio alto 90 metri ed è circondato da terrazze di vigneti.

    La sua posizione unica è alla base della sua autenticità e di una bellezza che il turismo di massa non ha intaccato.

    Corniglia è un piccolo paese di soli 500 abitanti. Il paese è dominato dalla sua torre medievale (il campanile), costruita nel 1218 per difendersi dai pirati.

    La torre è ancora oggi in piedi e, sebbene non vi sia più una campana che suona dall’interno, funge ancora da torre dell’orologio del paese.